Trattamenti estetici sicuri durante la gravidanza

Trattamenti estetici

Smalto alle unghie, tinture ai capelli, creme e trattamenti. Cosa verificare e quali regole osservare.

Hai saputo di essere incinta e per essere sicura di non sbagliare, hai deciso, nel dubbio non faccio niente!

In questo particolare periodo, la cautela e la prudenza sono da preferire, ma anche se molto può essere pericoloso non è detto che tutto lo sia.
I trattamenti di bellezza non sono sconsigliati, se si prendono le precauzioni necessarie.

Recentemente dal Children Hospital dell’Università di New York, sono state rese note alcune linee guida, riguardanti i possibili trattamenti estetici per questo particolare periodo.

I trattamenti a cui la donna in gravidanza può ricorrere, sono quelli che mantengono un rispetto totale per la pelle e per il corpo, con attenzioni particolari per quelle sostanze e procedure che potrebbero dar problemi al bambino.

Manicure e pedicure. Non si è esclusa la possibilità di applicare lo smalto.
Nel caso, consiglierei l’utilizzo solo di prodotti che garantiscano l’assenza di sostanze pericolose, nei propri ingredienti, come solventi o formaldeide potenzialmente tossici. Sconsiglio la ricostruzione delle unghie e l’applicazione di gel sintetici.

Per la bellezza dei capelli e per chi ha necessità di ricorrere a tinture, no alla presenza di ammoniaca e alla distribuzione del prodotto direttamente sulla cute, ma solo sulle lunghezze o su singole ciocche.

Per quanto riguarda i trattamenti estetici per viso e corpo, le apparecchiature che sfruttano l’azione di ultrasuoni, elettro stimolatori o correnti di ogni tipo, sono sconsigliate.
L’unica concessa, la pressoterapia per le gambe gonfie e con problemi circolatori, se utilizzata con pressione moderata, risulta un trattamento sempre valido.

No a trattamenti con derivati d’alghe, di fanghi, talassoterapici o caffeina, come del resto presenti nella maggior parte dei prodotti anticellulite.

Per quanto riguarda l’epilazione, a parte le metodich con apparecchiature che non sono consigliate, via libera a ceretta e rasoio.

No ad abbronzatura artificiale, peraltro vietata.
Esposizione al sole con moderazione, solo in orari meno caldi e con alte protezioni solari, per preservare la pelle da macchie e disidratazione.

Incrementare l’applicazione di prodotti cosmetici emollienti, nutrienti ed elasticizzanti per la bellezza della pelle e per prevenire inestetismi come le smagliature.

Se questo articolo ti è piaciuto o lo ritieni interessante condividilo e potrà essere utile a qualcun altro.

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su di me

Linda Tosoni

Dopo un’esperienza professionale ventennale come ostetrica ospedaliera, estetista, insegnante, consulente e titolare di un istituto di bellezza, ho deciso di creare un vero e proprio metodo per l’estetica dedicata alla donna in gravidanza.

Contattami per una prima consulenza gratuita!

 Firma Linda Tosoni

Ultimi articoli

CONSULTA IL BLOG

cerca nel sito