Soffri di celiachia o di intolleranza al glutine e sei incinta?

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Problemi di celiachia in gravidanza

Molte sono le sostanze contenenti glutine, proteina collante che in molti soggetti provoca gravi disturbi.
La celiachia è infatti una malattia autoimmune che colpisce principalmente l’intestino e che vieta necessariamente a chi ne soffre, l’assunzione di glutine.

In commercio puoi trovare spesso cosmetici formulati con alcune sostanze che contengono glutine, come ad esempio il grano, l’avena ecc.
Questi ingredienti possono essere presenti nelle formulazioni di cosmetici come creme, sieri, make-up, dentifrici, collutori, shampoo o detergenti.

Ci si pone spesso il problema dei possibili effetti per l’utilizzo di prodotti di questo tipo, per chi soffre di celiachia.

EBBENE! NESSUNO!

Puoi utilizzare i cosmetici che lo contengono?

E’ dimostrato che se i cosmetici applicati sulla pelle contengono glutine, NON COMPORTANO nessun RISCHIO per i soggetti celiaci.

È solo attraverso l’ingestione dello stesso che si possono avere reazioni immunologiche e non se lo si spalma sulla pelle, o se si viene in contatto a livello della bocca, ad esempio per l’utilizzo di un rossetto, un collutorio o un dentifricio.

Sono talmente basse le concentrazioni di glutine con cui si verrebbe a contatto (valutando una possibile ingestione) che il dato è assolutamente trascurabile.

Il Gluten Intolerance Group statunitense e l’AIC (associazione Italiana celiachia) confermano questa teoria. La dicitura gluten free su un cosmetico comporta infatti un ingiustificato allarmismo da parte dei soggetti affetti da celiachia, che devono invece sapere che tutti i prodotti per uso esterno non comportano nessun rischio per la loro salute.

Di recente si assiste alla proposta di cosmetici privi di glutine, con la dicitura “senza glutine” o “gluten free”.

Moda o necessità?
In realtà l’informazione può essere utile a coloro che hanno dermatiti allergiche da contatto, per i quali invece alcuni rischi esistono, quindi bene che l’informazione sia indicata. Non certo per i soggetti celiaci, poiché il glutine non attraversa la cute integra.

Se questo articolo ti è piaciuto o lo ritieni interessante condividilo e potrà essere utile a qualcun altro.

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su di me

Linda Tosoni

Dopo un’esperienza professionale ventennale come ostetrica ospedaliera, estetista, insegnante, consulente e titolare di un istituto di bellezza, ho deciso di creare un vero e proprio metodo per l’estetica dedicata alla donna in gravidanza.

Contattami per una prima consulenza gratuita!

 Firma Linda Tosoni

Ultimi articoli

CONSULTA IL BLOG

cerca nel sito