Quanta acqua bere in gravidanza e perché idratarsi bene?

quanta acqua bere in gravidanza
Linda Tosoni

 

Beauty Specialist

Consulenza Online 

con LINDA TOSONI 

Novità a soli 57€ 

Quanta acqua bere in gravidanza? Sicuramente ti stai ponendo questa domanda perché sai quanto sia importante durante la gravidanza prendersi cura di sé stesse e del proprio corpo e soprattutto avere il giusto livello di idratazione.

Garantire una corretta idratazione al proprio corpo nel periodo della gravidanza è importante sotto molti punti di vista: il corpo della gestante, durante questi nove mesi, continua a cambiare, e con esso le sue necessità, che non sono solo quelle della madre, ma sono anche quelle del bambino che porti dentro di te.

Ma vediamo insieme quanta acqua bere in gravidanza e perché!

Acqua: fondamentale nella dieta durante la gravidanza

L’acqua è un elemento fondamentale nella dieta di ogni donna, e lo è ancora di più per le future mamme. Garantisce, infatti, un buon compenso emodinamico, oltre a favorire una vascolarizzazione della placenta, che nutre il feto.

In caso di scarsa idratazione sono molti i rischi in cui potresti ritrovarti. Considerando che la gestante si espone naturalmente da sola a cambiamenti ormonali, anatomici e immunitari, uno dei problemi causati da una scarsa idratazione riguarda l’aumento del rischio di infezioni alle vie urinarie.

Inoltre, una scarsa idratazione può portare lipotimie per ipotensione e crampi muscolari notturni, soprattutto nei mesi caldi.

A questo proposito l’ostetrica, il ginecologo o un medico di base, dovrà informare la futura mamma su questi fattori di rischio, seguirla con attenzione ricordandole quanto sia importante bere molta acqua sia nei nove mesi di gravidanza che dopo il parto.

Quanta acqua bere in gravidanza e perché idratarsi bene? 1

Accompagnamento nascita online

Dubbi, curiosità o incertezze? Le risposte che cerchi, comodamente da casa.

Un vero e proprio corso di preparazione al parto 

Programma di 3 sessioni da 1 ora ciascuna

Anche dopo la gravidanza per evitare la ritenzione idrica allattamento, bere molta acqua aiuta a integrare i liquidi necessari per la produzione di latte materno.

Nel caso limite in cui non si riuscisse, per qualunque motivo, ad assumere abbastanza acqua, si può valutare l’assunzione di integratori minerali, sempre su attenta valutazione medica e conseguente prescrizione dello specialista.

Perché è importante bere acqua in gravidanza?

Abbiamo detto che è molto importante bere tanta acqua in gravidanza. A questo punto dovresti chiederti se la quantità di liquidi che stai assumendo basta a mantenere il giusto livello di idratazione per te e per il feto.

Ma come si fa ad accorgersi che non si sta bevendo abbastanza acqua? In caso di disidratazione potrai notare un colore giallo scuro nelle urine, labbra e mucose secche, insonnia, vertigini, costipazione e mal di testa. I sintomi più gravi, invece, riguardano la diminuzione della pressione sanguigna, l’accelerazione del battito cardiaco, insieme a confusione, irritabilità, perdita elasticità e tono della pelle.

Detto ciò, cerchiamo di capire perché è importante bere molta acqua durante la gravidanza. Prima di tutto, essere idratati nel modo corretto garantisce la regolarità intestinale, riduce il rischio di infezioni alle vie urinarie, emorroidi e costipazione, oltre a migliorare la diuresi. Bere molta acqua, inoltre, fa sì che ci sia un buon apporto di liquido amniotico per il feto, tenendo a bada gonfiori e ritenzione idrica per la mamma.

In particolare, è molto importante mantenerti idratata durante l’ultimo trimestre di gravidanza, per evitare che la disidratazione possa causare contrazioni che potrebbero innescare un travaglio pretermine.

Quanta acqua bere in gravidanza?

Ora che sai quanto è importante bere tanta acqua in gravidanza, vediamo insieme quanta ne dovrai bere. Alle gestanti viene solitamente consigliato di bere circa due litri di acqua al giorno, tenendo sempre conto che nei momenti di maggiore caldo, o di allenamento, la dose necessaria può aumentare, arrivando fino a due litri e mezzo, o persino tre.

Ricorda, però, che ogni donna è diversa dall’altra, quindi ognuna ha esigenze differenti. Ecco perché se senti di dover bene un po’ di più o un po’ di meno, non ti devi preoccupare, basterà osservare la tua urina: se è di colore giallo pallido o incolore, allora significa che va tutto bene.

Un’altra cosa importante riguarda il fatto che, quando parliamo di bere acqua, stiamo parlando di acqua naturale, l’unica bevanda veramente adatta per le donne in gravidanza. Va da sé che è sempre consigliabile evitare il consumo di bibite gassate e zuccherine, così come bevande come succhi industriali che non solo aumentano l’apporto calorico, ma che contengono molti conservanti o peggio coloranti.

Allo stesso modo sono da evitare le bevande che contengono teina e caffeina, da ridurre drasticamente: l’American College of Obstetricians and Gynecologists (ACOG) consiglia alle donne in stato di gravidanza di assumere non più di 200 milligrammi di caffeina al giorno.

Se non sei abituata a bere molta acqua e soffri di nausea in gravidanza, due litri potrebbero sembrare davvero troppi. Il nostro consiglio è quello di bere un poco per volta, a piccoli sorsi, magari aggiungendo all’acqua una fettina di limone.

Un metodo efficace contro la nausea in gravidanza, almeno nei primi mesi, è quello di bere dell’acqua gasata, o con lieve effervescenza. In alternativa, anche lo zenzero in gravidanza è un valido alleato per diminuire le nausee mattutine.

Mamy Butter

Crema corpo Mamybutter

Per la donna nelle diverse fasi della vita, in grado di:

  • proteggere dalla disidratazione cutanea
  • prevenire irritazioni e danni alla pelle
  • lenire il prurito, la secchezza e i fastidi anche intimi     

Adatta a tutte le età, in particolare nel periodo della GRAVIDANZA e menopausa

I benefici dell’idratazione in gravidanza

Lo sapevi che nel periodo della gravidanza la donna si ritrova ad avere circa il 20% in più di sangue rispetto a una non gestante? Inoltre, quando nasce, il corpo del bambino è composto per quasi l’80% di acqua.

Ecco perché un’alimentazione equilibrata, sana e corretta, associata a un’idratazione adeguata, sono fondamentali non solo per la madre, ma anche per il bambino.

Per quanto riguarda la donna in gravidanza, l’acqua, e quindi la corretta idratazione, possono portarti dei notevoli benefici. Prima di tutto, una corretta idratazione garantisce una buona funzionalità dei reni, senza appesantirli.

Allo stesso modo è un valido alleato nel ridurre ogni eventuale infezione delle vie urinarie, come la cistite, impedendo il proliferare di germi che possono insinuarsi nella vescica.

Bere tanta acqua aiuta a favorire la regolarità dell’intestino, così da contrastare l’insorgere di disturbi come la stitichezza, piuttosto frequente durante la gravidanza. In più una corretta idratazione migliora l’elasticità delle pareti uterine, il che è un grande aiuto durante il parto.

Durante la gravidanza il corpo ha la tendenza a trattenere una quantità maggiore di liquidi nei tessuti, quindi bere molta acqua aiuta ad attivare gli scambi e combattere la ritenzione idrica. Allo stesso modo ti darà un grande aiuto ad eliminare le tossine ed accelerare il metabolismo.

Su di me

Linda Tosoni

Dopo un’esperienza professionale ventennale come ostetrica ospedaliera, insegnante, consulente e titolare di un istituto di bellezza, ho deciso di creare un vero e proprio metodo per il benessere, dedicata alla donna in gravidanza.

Contattami per una prima consulenza gratuita!

 Firma Linda Tosoni

Scarica la mia guida gratuita

copertina guida gratuita

Ultimi articoli

CONSULTA IL BLOG

cerca nel sito

SCARICA ORA LA TUA GUIDA GRATUITA
COME PREVENIRE LA PELLE SECCA E LE SMAGLIATURE IN GRAVIDANZA
Linda Tosoni primo piano
Firmata
Linda Tosoni
copertina guida gratuita