Quale vitamine assumere per curare la pelle in gravidanza?

Quali vitamine assumere per curare la pelle
La gravidanza oltre ad essere un bellissimo periodo della vita in cui accogliere all’interno del  grembo quello che sarà il proprio figlio, rappresenta anche una condizione fisiologica che richiede massima attenzione e soprattutto una costante cura per la salute di mamma e bambino. Durante questa fase il corpo si trasformerà per prepararsi opportunamente ad accogliere il figlio e soprattutto per consentirgli, durante i nove mesi, di formarsi e crescere in piena salute. In molti casi la pelle diventa più bella ed in particolar modo appare più idratata, liscia e lucente grazie ad un aumento considerevole di estrogeni. Tuttavia questo non sempre accade anche perché il corpo dovrà fare i conti  con alcuni cambiamenti ormonali e soprattutto con una maggiore attività del sistema immunitario ed  alterazioni della circolazione sanguigna. Tutti questi fattori potrebbero avere delle conseguenze negative sulla  pelle comportando situazioni decisamente meno appaganti ed in particolar modo favorendo fenomeni come: l’iperpigmentazione, la comparsa di angiomi, le smagliature o la secchezza. Per evitare che tutto questo accada bisognerà  prenderti cura della  pelle equilibrando l’alimentazione ed utilizzando prodotti di cosmetica realizzati esclusivamente con ingredienti naturali come ad esempio oli, burri vegetali  e vitamine. Sono diversi i prodotti cosmetici che potranno aiutare a prendersi cura della pelle non solo dal punto di vista estetico ma anche per quanto riguarda la sua protezione e salute.

Quali sono le problematiche della pelle durante la gravidanza

Durante i nove mesi di gravidanza possono manifestarsi diverse problematiche per la  pelle partendo dalle smagliature fino ad arrivare alla comparsa di possibili macchie scure, principalmente sulla zona del viso. Come abbiamo avuto modo di vedere nel precedente paragrafo queste situazioni sono frutto di cambiamenti ormonali del corpo ma anche dell’elevata attività del sistema immunitario e della circolazione sanguigna. Un altro aspetto che può variare  gli esiti da soggetto a soggetto è legato al grado di elasticità della pelle. Tutte queste situazioni possono essere tuttavia prevenute in maniera efficace utilizzando alcuni prodotti e soprattutto un regime alimentare equilibrato già alcuni mesi prima della gravidanza. Quindi se si sta  programmando di avere un figlio il consiglio è quello di iniziare a preparare il  corpo e la pelle in maniera adeguata.

Secchezza e smagliature

La secchezza della pelle è causata da diversi fattori, si manifesta in maniera più marcata nella zona addominale  in ragione  del fenomeno di distensione che ovviamente necessario per la crescita del pancione. La secchezza della pelle, inoltre, è anche la prima causa delle tanto temute smagliature. Se la tua pelle ha un grado di elasticità non proprio ottimale e se si presenta secca,  sarà maggiormente predisposta alla comparsa di smagliature, soprattutto nella zona delle gambe, dei glutei o del seno. Va sottolineato, inoltre, che le smagliature sono anche conseguenza diretta dell’eccessiva tensione a cui viene sottoposta la pelle per l’esigenza di accogliere un bambino che di settimana in settimana crescerà di dimensioni. Potrai renderti conto subito della comparsa delle smagliature in quanto si manifesteranno con delle cicatrici che saranno inizialmente di colore tendente al rossastro per poi diventare bianche o bianco-perlacee.

Angiomi

Gli angiomi sono delle piccole ramificazioni solitamente di colore rosso tendente al violaceo, causati principalmente dalle alterazioni a cui viene sottoposto il sistema circolatorio durante la gravidanza. In particolare sono conseguenza del fenomeno di dilatazione dei piccoli vasi sanguigni presenti soprattutto sulla parte più superficiale della pelle. Indubbiamente si tratta di un fenomeno piuttosto fastidioso dal punto di vista estetico soprattutto se si dovesse presentare in zone visibili come gli arti. Da ricordare, inoltre, come anche questo genere di problematica possa essere prevenuta con l’utilizzo di creme e prodotti cosmetici adatti nonché con una corretta alimentazione basata sulla consumazione di sali minerali, integratori e vitamine con particolare riferimento alla vitamina E.

Le macchie scure

Le macchie scure sono molto frequenti nelle donne in gravidanza e spesso e volentieri vengono causate dall’eccessiva esposizione ai raggi solari e all’aumentata attività della melanina per la nuova situazione ormonale. Nella stragrande maggioranza dei casi si presentano soprattutto sul viso ma possono essere facilmente contrastate evitando l’eccessiva esposizione ai raggi solari. Tra l’altro se si possiede una pelle particolarmente sensibile il consiglio è quello di evitare  i raggi solari  in orari centrali e per molto tempo, anche per effettuare una semplice passeggiata, meglio utilizzare delle creme protettive con fattore di protezione medio alto,  pari o superiore a 30 spf. e di salire con i filtri  se ci si espone al sole.

Quali sono le vitamine per la pelle più efficaci

Sono a disposizione tante opportunità per prevenire i problemi della pelle, che va trattata durante tutta la gravidanza utilizzando diverse tipologie di vitamine e di sali minerali con particolare riferimento alla vitamina E. Quest’ultima, presente ad esempio nella frutta secca e nell’olio extravergine di oliva, rappresenta un potente antiossidante che peraltro aiuta a combattere in maniera efficace i radicali liberi ossia i principali responsabili dell’invecchiamento della pelle.  Il suo utilizzo è particolarmente indicato per diverse tipologie di pelle ad esempio quelle più mature, con rughe, secchezza, disidratazione o eccessiva  sensibilità. Non a caso questa vitamina viene utilizzata per ottenere cosmetici naturali che permettono di coccolare e curare la tua pelle non solo durante la gravidanza ma in qualsiasi momento della vita permettendole di essere sempre idratata, elastica e lucente. Un importante supporto sotto questo punto di vista può essere ottenuto anche attraverso un regime alimentare equilibrato indirizzato ad una  dieta  ricca di frutta, verdura ricche di sali minerali e di vitamine. Ovviamente il consiglio per quanto concerne la consumazione di prodotti ricchi di vitamina E è quello di non esagerare per non rischiare di avere un effetto controproducente. A tal proposito ci si potrà  rivolgere al proprio nutrizionista per scoprire se effettivamente l’alimentazione sia adatta per tenere sotto controllo la bellezza della  pelle e  la salute di tutto l’organismo.

Vitamina E a cosa serve

La vitamina E o tocoferolo, è un potente antiossidante che permette di contrastare in maniera efficace i radicali liberi che sono i principali responsabili di diverse problematiche per il corpo e anche per la cute, tra cui l’invecchiamento e la formazione delle rughe. Da un punto di vista prettamente scientifico la vitamina E rappresenta una molecole essenziale per l’organismo che deve essere assimilata con le giuste dosi attraverso il consumo di cibo. Trattandosi anche di una vitamina liposolubile è presente con marcate concentrazioni in oli vegetali e semi oleosi. Queste sue caratteristiche assolutamente uniche, hanno permesso alla vitamina E di essere presa in considerazione per la realizzazione di diverse tipologie di prodotti cosmetici naturali che possono essere di aiuto alla fase di gravidanza. Come abbiamo già avuto modo di evidenziare il consiglio che possiamo dare è, se possibile, di  iniziare ad utilizzare prodotti cosmetici a base di vitamina E e rispettare un regime alimentare equilibrato anche 2-3 mesi prima della gravidanza, se programmata.

Le proprietà della vitamina E

Sono diverse le proprietà della vitamina E che le permettono di essere la principale alleata della donna non solo durante la fase di gravidanza ma anche per tutto il resto della sua vita. Grazie al corretto utilizzo di cosmetici a base di vitamina E e soprattutto ad un regime alimentare ricco di sali minerali e vitamine, sarà possibile preservare la pelle dall’effetto dell’invecchiamento e da qualsiasi altro genere di inestetismo come ad esempio secchezza, comparsa di macchie cutanee, perdita di elasticità e tanto altro ancora. La vitamina E è quindi una molecola essenziale per l’organismo e soprattutto per la cura della pelle, da assimilare attraverso il cibo ma anche con l’utilizzo di appositi cosmetici naturali; tra l’altro è estremamente utile per quanto concerne il mantenimento dell’integrità delle membrane cellulari proteggendole dall’azione dannosa dei radicali liberi che sono i principali responsabili del fenomeno di invecchiamento. Il consumo di vitamina E è particolarmente indicato nel caso in cui la pelle sia matura,  secca, disidratata, sensibile o magari irritata.
Infatti, permette di ricevere un’azione antiossidante che contrasta la formazione di rughe e soprattutto  un supporto per quanto concerne la corretta idratazione nonché per un’azione lenitiva e protettiva dai radicali liberi e al tempo stesso antinfiammatoria. Molto apprezzata in alcune situazioni specifiche come ad esempio eritemi, arrossamenti oppure scottature dovute all’eccessiva esposizione ai raggi solari. Tra l’altro essa permette anche di migliorare l’idratazione e l’elasticità e di prevenire  fenomeni piuttosto consueti durante una gravidanza come le smagliature.
La vitamina E riesce a rinforzare quelle che sono le difese naturali dell’epidermide. Alcuni studi scientifici hanno dimostrato peraltro che  oltre ad essere un potente antiossidante ed una sostanza utile in ragione della sua azione antinfiammatoria per la pelle, consente durante la gravidanza anche di proteggere dall’insorgenza di alcune malattie.  Si tratta di una patologia molto temuta in quanto può avere delle conseguenze molto pericolose sia per quanto riguarda la mamma che per quanto concerne la salute del bambino. Infine, è necessario rimarcare come la vitamina E sia ottimale anche per il fenomeno di ossidazione degli acidi grassi polinsaturi presenti nelle membrane cellulari. Insomma, proprietà e benefici che permetteranno al fisico e di conseguenza alla  pelle di essere  idratata e luminosa durante l’intera gravidanza.

La vitamina E nei prodotti di cosmetica

La vitamina E, dunque, fa molto bene alla pelle soprattutto durante il periodo di gravidanza contrastando la secchezza e tantissime altre problematiche conseguenti come ad esempio le smagliature, il fenomeno di invecchiamento o anche la formazione di inestetismi di vario genere come nel caso delle macchie cutanee. Un’azione peraltro protettiva nei confronti delle membrane cellulari tenendole ben al riparo dai dannosi  radicali liberi. Contrariamente a quanto si possa pensare, la vitamina E non può essere soltanto assimilata dal tuo corpo attraverso il cibo ma anche e soprattutto con l’utilizzo di alcuni prodotti naturali di cosmetica che ne presentano un certo quantitativo. In commercio esistono diverse tipologie di cosmetici naturali a base di vitamina E che proprio in funzione della concentrazione hanno effetti differenti. Nello specifico nel caso di prodotti cosmetici a dosaggi bassi di vitamina E si previene l’ossidazione di oli e burri vegetali quindi si comporta anche da conservante del prodotto stesso, mentre con dosaggi più elevati si riesce a fruire di un’azione antiossidante per la pelle. Il consiglio  è quello di utilizzare prodotti cosmetici a base di vitamina E immediatamente dopo la doccia. In questo modo sarà possibile assimilare al meglio le proprietà della vitamina E Ad esempio un ottimo prodotto in tal senso è il MamyButter che ha proprietà idratanti, nutrienti, emollienti ed elasticizzanti: è ideale per pelli secche, sensibili e delicate e contiene al proprio interno una certa concentrazione di vitamina E.

Altre vitamine e sostanze da assumere per curare la pelle durante la gravidanza

Per trattare adeguatamente la tua pelle durante la gravidanza esistono tante altre tipologie di sostanze e di vitamine molto utili oltre alla E che devono far parte della tua alimentazione anche negli altri periodi della vita in quanto ti permetteranno di curare al meglio la pelle ritardandone l’invecchiamento e soprattutto godendo sempre di una cute elastica, tonica e luminosa. Scopriamo nello specifico quali sono le vitamine che assolutamente non devono mancare per prevenire ogni genere di problematica.

Vitamina A

La vitamina A conosciuta in gergo anche con il nome di retinolo, è un altro importante alleato per la cura della  pelle e prevenire alcune possibili problematiche di natura estetica e non solo. In particolare, l’assunzione costante e disciplinata di questa vitamina ti permetterà di godere della sua importante funzione antiossidante grazie alla quale combattere i radicali liberi che, come abbiamo visto in precedenza, sono i principali responsabili dell’effetto di invecchiamento e quindi di perdita di elasticità della pelle. Inoltre la vitamina A aiuterà nei processi di eliminazione di scorie e tossine, a tutto vantaggio dell’elasticità e del mantenimento dell’equilibrio cutaneo.  Attraverso l’utilizzo di prodotti cosmetici a base di vitamina A, si potrebbe ottenere un’azione di rinforzo per una pelle più tonica. Nell’alimentazione è possibile trovare la vitamina A  in tantissimi prodotti che solitamente abbondano  sulle nostre tavole come ad esempio il latte, i formaggi, le patate, arance e spinaci.

 

Vitamina C

Anche la vitamina C o acido ascorbico, dispone di numerose proprietà benefiche per molti processi dell’organismo e anche a carico della pelle, oltre a fornire un supporto ottimale per quanto concerne l’azione antiossidante è la principale vitamina che permette la creazione del collagene,  permette di conferire  maggior tono ed elasticità, in particolare durante la gravidanza in cui la pelle viene stressata dall’eccessiva tensione cutanea. In aggiunta è un ottimo alleato nella fase di prevenzione delle lesioni capillari che comportano indubbiamente inestetismi fastidiosi in diverse zone del corpo con particolare riferimento alle gambe. Tra le altre proprietà della vitamina C spicca il contrasto all’invecchiamento cutaneo, causato dall’eccessiva esposizione ai raggi solari. Insomma tantissimi benefici molto utili non solo durante la fase di gravidanza ma più in generale durante  la vita di una persona. Anche la vitamina C può essere assimilata attraverso un corretto regime alimentare indirizzando l’attenzione soprattutto su alcuni prodotti che ne sono particolarmente ricchi come ad esempio agrumi, broccoli, fragole, kiwi, spinaci, cavoli o meloni.
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su di me

Linda Tosoni

Dopo un’esperienza professionale ventennale come ostetrica ospedaliera, estetista, insegnante, consulente e titolare di un istituto di bellezza, ho deciso di creare un vero e proprio metodo per l’estetica dedicata alla donna in gravidanza.

Contattami per una prima consulenza gratuita!

 Firma Linda Tosoni

Scarica la mia guida gratuita

copertina guida gratuita

Ultimi articoli

CONSULTA IL BLOG

cerca nel sito

SCARICA ORA LA TUA GUIDA GRATUITA
COME PREVENIRE LA PELLE SECCA E LE SMAGLIATURE IN GRAVIDANZA
Linda Tosoni primo piano
Firmata
copertina guida gratuita