Ovulazione in gravidanza: è possibile?

ovulazione in gravidanza
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Linda Tosoni

Ostetrica 

Consulenza ostetrica e di estetica in gravidanza

A partire da soli 57€uro

L’ovulazione in gravidanza è possibile? O si tratta di un evento non verificabile dopo la fecondazione?

Ebbene, anche se si tratta di uno scenario non troppo frequente, in realtà è possibile ovulare in gravidanza. Proprio per questo motivo, nell’odierno approfondimento cercherò di condividere con tutte le nostre lettrici per quali motivi potrebbe essere effettivamente riscontrabile un’ovulazione in gravidanza, e quali siano le conseguenze di un simile accadimento.

Ti consiglio pertanto di leggere questo articolo fino in fondo e, naturalmente, domandare maggiori informazioni al tuo medico o ginecologo di riferimento, per poter vivere una gravidanza serena e piacevole.

Ovulazione in gravidanza: possibile ma non probabile

La prima cosa che voglio condividere con tutte le lettrici è il fatto che, in linea teorica, non c’è ovulazione in gravidanza.

Di fatti, con la fecondazione l’ormone beta HCG “comunica” all’organismo femminile l’avvio del concepimento, modificando in misura crescente la produzione degli ormoni, oramai concentrati solamente nel compito di favorire un sereno sviluppo della gravidanza fino al momento del parte.

Proprio per questo motivo essere incinta con ovulazione è abbastanza difficile: la quantità di progesterone nell’organismo aumenta infatti a un punto tale da bloccare l’ovulazione.

Fin qui, almeno, la norma. Tuttavia, considerato che anche un meccanismo così straordinario come quello del corpo umano lascia sempre spazio a eccezioni, non è comunque da escludere che possa effettivamente avvenire l’ovulazione in gravidanza.

I casi di seconda ovulazione

Se le righe di cui sopra sono sufficientemente chiare, dovrebbe esserlo anche il fatto che la seconda ovulazione (o doppia ovulazione) è un evento piuttosto raro. Ma come si verifica?

Fermo restando che invito tutte le lettrici interessate ad approfondire con il proprio medico la propria  specifica condizione di salute, l’eccezione al blocco delle ovulazioni in gravidanza è per lo più rappresentata dal  verificarsi del rilascio di un secondo ovulo a una distanza temporale molto ravvicinata rispetto alla prima fecondazione. 

Se questo secondo ovulo riesce ad essere fecondato in tempo, determinerà l’avvio di una seconda gravidanza.

Ovulazione in gravidanza, quali sintomi?

Ma come riconoscere l’ovulazione in gravidanza? Ci sono dei sintomi che potrebbero permetterci di arrivare a comprendere che si sta sperimentando una simile, pur non comune, situazione?

I sintomi dell’ovulazione in gravidanza sono spesso legati alla comparsa di piccole perdite biancastre e/o macchie di colore marrone chiaro. Ma attenzione: non sempre questi sintomi sono univocamente legati alla comparsa dell’ovulazione in gravidanza.

In particolar modo, rammento come la perdita biancastra, o leucorrea, sia spesso determinata da altre condizioni, come un ordinario aumento della produzione di estrogeni. 

Lo stesso può ben dirsi per quelle perdite che determinano macchioline marroni chiare. Spesso sono erroneamente confuse con il ciclo mestruale, ma in realtà potrebbero essere un segno opposto, ovvero di gravidanza, a causa dell’impianto dell’embrione nell’utero.

In ogni caso, giova ancora una volta rammentare come sia fondamentale condividere con il proprio medico curante le proprie condizioni di salute, rivolgendosi pertanto con fiducia al personale sanitario per accertare le origini di tali sintomi.

elementor-template id=”2399″]

I dolori da ovulazione in gravidanza

Molte donne si domandano se durante la gravidanza si possano avvertire i dolori tipici dell’ovulazione come, ad esempio, dei crampi. 

Ebbene, effettivamente anche durante la gravidanza non è poi così infrequente sperimentare delle condizioni di dolore e di fastidio che possono essere accomunate proprio a quelle tipiche dell’ovulazione.

Anche in questo caso, tuttavia, è bene non saltare ad affrettate confusioni.

La donna che avverte dolori simili a quelle dell’ovulazione durante la gravidanza non è detto che stia necessariamente sperimentando una seconda ovulazione. Anzi, è molto più probabile che in realtà i dolori siano di provenienza ben diversa, a causa probabile dell’impianto embrionale e dei cambiamenti a livello uterino.

Peraltro, i dolori non sono circoscritti a un breve periodo di tempo, come quelli tipici dell’ovulazione, ma tendono a durare per lungo tempo durante la gravidanza.

Nei mesi successivi all’avvio della gestazione, infatti, tali dolori al basso ventre potrebbero essere il frutto dello spostamento del feto nell’utero, del suo aumento di volume e, nelle parti finali della gravidanza, anche di piccole contrazioni che cominciano a preparare il corpo femminile al parto.

Anche in questo caso non posso non consigliare di ricorrere al proprio medico ginecologo per un consulto dedicato nel caso in cui si stiano sperimentando dolori forti e duraturi. Una visita specifica potrà rassicurarti sul fatto che la gravidanza stia proseguendo senza alcun intoppo.

Domande frequenti

A questo punto del mio approfondimento sull’ovulazione in gravidanza, ritengo che tu abbia tutte le informazioni più utili per poter comprendere che cosa potrebbe accadere al tuo corpo in queste delicate fasi del suo sviluppo.

Di seguito ho tuttavia voluto riassumere alcune delle domande più frequenti, alle quali ho cercato di dare una risposta chiara e trasparente. Se desideri saperne di più puoi sempre contattarmi per richiedere una consulenza personalizzata sulla gravidanza. Ti ricordo inoltre che per ogni evidenza legata al tuo stato di salute, è sempre opportuno parlarne puntualmente con il proprio medico.

elementor-template id=”2881″]

È possibile l’ovulazione in gravidanza?

Si. Anche se si tratta di un evento non troppo frequente, non si può escludere che tu non possa essere interessata da condizioni di seconda o doppia ovulazione. 

Come riconoscere l’ovulazione in gravidanza?

I sintomi dell’ovulazione in gravidanza sono quelli tipici della tradizionale ovulazione. Ma fai attenzione: difficilmente riuscirai ad accertare una doppia ovulazione dalla sola analisi dei sintomi, considerato che sono comuni anche ad altre fattispecie che potrebbero interessarti durante la dolce attesa.

Quanto è frequente la seconda ovulazione in gravidanza?

Si tratta di un fenomeno piuttosto raro e statisticamente piuttosto difficile da monitorare.

Si possono avere rapporti sessuali durante la gravidanza?

I rapporti sessuali durante la gravidanza non sono certo preclusi, anzi. Tuttavia, ricorda che anche di questo dovresti parlare con il tuo medico di riferimento, perché in alcune condizioni di gravidanza a rischio i rapporti sessuali potrebbero essere sconsigliati. 

Insomma, basta domandare al proprio medico o al proprio ginecologo un parere qualificato, e riuscirai a goderti questo magico momento con la massima serenità! 

Su di me

Linda Tosoni

Dopo un’esperienza professionale ventennale come ostetrica ospedaliera, estetista, insegnante, consulente e titolare di un istituto di bellezza, ho deciso di creare un vero e proprio metodo per l’estetica dedicata alla donna in gravidanza.

Contattami per una prima consulenza gratuita!

 Firma Linda Tosoni

Scarica la mia guida gratuita

copertina guida gratuita

Ultimi articoli

CONSULTA IL BLOG

cerca nel sito

SCARICA ORA LA TUA GUIDA GRATUITA
COME PREVENIRE LA PELLE SECCA E LE SMAGLIATURE IN GRAVIDANZA
Linda Tosoni primo piano
Firmata
Linda Tosoni
copertina guida gratuita