Lavanda in gravidanza: benefici e consigli

lavanda in gravidanza
Linda Tosoni

 

Ostetrica

e Beauty Specialist

 

Consulenza Online 

con LINDA TOSONI 

Novità a soli 57€ 

L’olio essenziale di lavanda in gravidanza può essere un valido aiuto al proprio stato di benessere? Sicuramente hai sentito parlare di aromaterapia in gravidanza e vorresti saperne di più sui suoi benefici, in particolar modo su quelli offerti dalla lavanda che con il suo aroma inconfondibile dona piacere ai sensi.

Durante i primi mesi di gravidanza e anche prima del parto, l’olio essenziale alla lavanda è sicuramente uno dei più sicuri e tra i pochi a poter essere usato anche puro se applicato in piccole zone.

Gli oli essenziali in gravidanza, grazie alle proprietà benefiche delle piante dalle quali sono estratti, permettono di stare meglio.

Durante tutte le fasi della gravidanza, specie se si usa la lavanda, bisogna sottolineare prima di continuare come si debba usare sempre e solo la lavanda di tipo angustifolia oppure officinalis, mentre non vanno impiegate varietà quali: hybrida, spica, latifolia o lavandino.

Quali sono i benefici della lavanda in gravidanza?

Il periodo della gravidanza presenta tantissimi momenti che portano a stress e agitazione, ansia e felicità, ma anche confusione e tante emozioni che in certi casi sembra che non si riescano a controllare.

Lo stress durante la gravidanza e le altre problematiche dovute agli ormoni e ai cambiamenti fisici e psicologici richiedono attenzione e cura.

Tra i vari rimedi ci sono proprio quelli offerti anche dall’aromaterapia e in particolar modo dalla lavanda. I benefici della lavanda sono davvero moltissimi: ecco però i principali.

Lavanda perché è un prezioso alleato in gravidanza

La lavanda è un rimedio naturale molto utile che può essere utilizzato tranquillamente durante la gravidanza, tra i principali benefici e usi ci sono quelli che permettono di alleviare le sensazioni di stress e ansia ma non solo.

Azione sul sistema nervoso

La lavanda permette di agire correttamente sul sistema nervoso. Questa pianta ha un’azione profondamente calmante e anche rilassante e permette di sedare anche le reazioni negative quali: ansia, rabbia, paura, agitazione. La lavanda è anche molto consigliata per contrastare il mal di testa e per conciliare il sonno. La lavanda calma i nervi e permette di dormire meglio.

Azione sulla cute

L’olio essenziale di lavanda permette anche di rigenerare la cute e i tessuti. Questo protegge la pelle da agenti aggressivi esterni quali: il freddo, il vento e il calore. Le sue proprietà sono anche lenitive, seboregolatrici, cicattrizzanti e decongestionanti. Si può usare la lavanda per combattere problematiche quali: scottature, irritazioni, prurito, rush sulla cute, couperose, punture degli insetti e rossori.

Protezione solare viso gravidanza Sun XL

Protezione solare viso gravidanza XL

Pelle chiara, delicata, soggetta ad eritemi?  Proteggi il tuo viso dalle macchie solari e dalle scottature?

La massima protezione della pelle nei confronti dei raggi solari: UVA e UVB, con un spf 50.

Migliora la circolazione

Un infuso alla lavanda facendo dei bagni sulle gambe, le braccia e altre zone del corpo permette di migliorare la circolazione. Questa è una soluzione ideale soprattutto durante la gravidanza quando si avverte gonfiore e fastidio alle gambe. Utilizzando questa soluzione si ha anche la possibilità di curare e depurare la pelle, le eruzioni cutanee e gli eczemi.

Supporta il sistema respiratorio

L’olio essenziale alla lavanda permette di supportare il benessere del sistema respiratorio e combattere: bronchite, tosse, otite, laringite, raffreddamento e ha anche un’azione mucolitica e antisettica. Inoltre, la lavanda permette di aumentare la sintesi dei globuli bianchi, rinforza il sistema immunitario.

Migliora il sistema digestivo

Con l’olio essenziale alla lavanda si può anche migliorare l’azione del sistema digestivo. Facendo dei massaggi circolari in senso orario sull’addome e sulla pancia. Con la lavanda si possono andare ad alleviare i crampi, gli spasmi ai muscoli, i dolori che provengono dalle coliche e dai problemi di meteorismo.

Aromaterapia con l’olio essenziale alla lavanda

L’olio essenziale alla lavanda presenta un aroma delicato e dolce che permette di sentirsi avvolti anche da un abbraccio morbido e rassicurante. Grazie all’olio alla lavanda si può avvertire anche una sensazione di pace e di relax maggiore in quanto contrasta i disturbi che sono di origine nervosa, liberando il pensiero e favorendo una sensazione di pace interiore.

L’aroma terapia può essere utilizzata in gravidanza per riuscire dunque, ad abbassare della soglia d’ansia delle donne incinte. Inoltre, le essenze di lavanda possono apportare benefici anche allo stato di benessere fisico e psicologico generale, grazie anche al solo odore in diffusione si riesce ad avvertire subito un maggior senso di pace e rilassamento.

crema-viso-idratante-defend

Crema viso idratante lenitiva

Crema viso ideale per la pelle sensibile, secca o arrossata

Naturalmente, se si effettua l’aromaterapia in gravidanza bisogna fare attenzione a usare solo oli essenziali di lavanda biologici e certificati che possano dare il giusto supporto di benessere e non causare alcuna controindicazione.

Come usare l’olio essenziale alla lavanda

L’olio essenziale alla lavanda ottenuto dalla distillazione dei fiori a vapore è perfetto per le sue proprietà rilassanti. Questo prodotto si può utilizzare in modalità differenti: puro oppure diluito per rendere la pelle idratata, profumata e anche morbida quando la si tocca.

L’olio alla lavanda può essere anche usato in gocce da unire a creme neutre oppure a saponi. Se lo si vuole usare per supportare il benessere dei capelli si può unire allo shampoo o si può usare per fare degli impacchi.

L’olio puro se è privo di sostanze chimiche e di additivi di tipo nocivo si può utilizzare per massaggiare il corpo in modo tale da poter alleviare eventuali dolori e problematiche. Usato puro si può impiegare per riuscire ad attivare la circolazione e aiutare le gambe ad essere più leggere e meno pesanti.

L’olio di lavanda si può utilizzare anche per alleviare l’insonnia e ridurre lo stress, per ottenere quest’effetto è bene mettere tra uno e tre gocce sul cuscino oppure direttamente sul letto. L’odore permetterà di dormire e riposare meglio e più a lungo.

Se si hanno i diffusori per l’aromaterapia si può usare l’olio di lavanda anche per emanare il suo profumo nella stanza.

Infine, è possibile mettere qualche goccia di olio essenziale alla lavanda all’interno di una bacinella con acqua bollente e respirare gradualmente l’odore per riuscire a migliorare il benessere dell’apparato respiratorio.

L’olio di lavanda ha tantissime applicazioni, l’importante è cercare di dosare sempre bene le gocce in base alla composizione e purezza dell’olio seguendo direttamente le istruzioni che di solito sono presenti sul prodotto, facendo attenzione a non acquistare prodotti diversi dalla lavanda officinalis.

In ogni caso il consiglio migliore che possa dare, è quello di farsi consigliare da un’operatore che conosca bene il mondo degli oli essenziali e che fornisca indicazioni precise e sicure.

Su di me

Linda Tosoni

Dopo un’esperienza professionale ventennale come ostetrica ospedaliera, insegnante, consulente e titolare di un istituto di bellezza, ho deciso di creare un vero e proprio metodo per il benessere, dedicata alla donna in gravidanza.

Contattami per una prima consulenza gratuita!

 Firma Linda Tosoni

Scarica la mia guida gratuita

copertina guida gratuita

Ultimi articoli

CONSULTA IL BLOG

cerca nel sito

SCARICA ORA LA TUA GUIDA GRATUITA
COME PREVENIRE LA PELLE SECCA E LE SMAGLIATURE IN GRAVIDANZA
Linda Tosoni primo piano
Firmata
Linda Tosoni
copertina guida gratuita