Dermatite in gravidanza: cause, rimedi e consigli!

dermatite in gravidanza
Linda Tosoni

 

Beauty Specialist

Consulenza Online

con LINDA TOSONI

Novità a partire da soli 37€

La dermatite in gravidanza può essere un problema che sovviene a causa dei problemi ormonali che sono normali durante questo periodo.

Gli ormoni portano tantissimi cambiamenti durante la gravidanza, ecco perché tra gli organi che sono interessati c’è uno, il più esteso del corpo ossia la pelle.

Si possono presentare diverse manifestazioni o sfoghi durante la gestazione come: il prurito notturno, anomale macchie, o sfoghi con un’irritazione della cute che in alcuni casi potrebbe portare alla necessità di un intervento medico.

Ma vediamo nel dettaglio: cos’è una dermatite, come alleviare il prurito e in che modo usare le creme corpo in gravidanza! Scopriamolo!

Cos’è la dermatite in gravidanza?

Con il termine dermatite si intende un’infiammazione della pelle che può include patologie di vario genere. I cambiamenti che si verificano durante il periodo della gravidanza possono essere raggruppati in tre categorie differenti: principalmente possiamo distinguere le alterazioni fisiologiche cutanee, che sono dovute alle variazioni degli ormoni nel periodo della gestazione che non portano a una specifica malattia, ma sono tipiche delle donne in gravidanza.

Al secondo posto, nella dermatite in gravidanza, sono incluse anche le alterazioni che si verificano nelle gestanti che già avevano in precedenza problemi di pelle quali: psoriasi o dermatite atopica. Infine, ci sono delle patologie vere e proprie che insorgono durante il periodo in cui si attende il bambino.

Quali sono le principali cause della dermatite?

Le dermatiti in gravidanza o alcune problematiche della pelle che insorgono in gravidanza sono abbastanza frequenti. Nel il 90% delle donne si assiste ad una iperpigmentazione fastidiosa della pelle, con macchie e aree più scure.

Questa è una delle principali problematiche per le donne incinta e in genere è una conseguenza della produzione degli ormoni della gestazione, progesterone, estrogeni oppure del MSH ossia del Melanocyte Stimulating Hormone, ossia l’ormone che stimola la melanogenesi ossia la produzione di melanociti della cute.

Questo è il pigmento dal quale dipende il colore della pelle, a causa del suo innalzamento, sulla pelle compaiono delle macchie marroni, brune, che si possono manifestare nella zona dell’areola mammaria o sulla pancia.

Si può andare a innescare anche un’altra problematica che prende il nome invece di maschera gravidica e che interessa: le guance, il naso e la zona del contorno occhi e del labbro superiore.

Questa può interessare lo strato più profondo della cute. In quest’ultimo caso, la dermatite risulta essere più durevole nel corso del tempo e resistente al trattamento dopo il termine della gravidanza.

Come prevenire le macchie e dermatiti?

Un fattore fondamentale per riuscire a mantenere la pelle sana e libera dalla presenza delle macchie e dermatiti durante la gravidanza o perlomeno contenerle è costituita dalla prevenzione. Prevenire le macchie e le dermatiti è possibile con alcuni comportamenti quali:

  • L’uso corretto di adeguati detergenti e creme idratanti in gravidanza
  • Proteggere la pelle con una protezione solare prima di uscire fuori casa
  • Utilizzare lozioni e creme specifiche, formulate per le donne in gravidanza
Protezione solare viso gravidanza Sun XL

Protezione solare viso gravidanza XL

Pelle chiara, delicata, soggetta ad eritemi?  Proteggi il tuo viso dalle macchie solari e dalle scottature?

La massima protezione della pelle nei confronti dei raggi solari: UVA e UVB, con un spf 50.

Oltre alla dermatite in gravidanza potrebbe comparire del prurito, causato dalla modificazione dei tessuti, dall’irritazione o semplicemente dalla secchezza della pelle. Per questo la scelta dei cosmetici utilizzati nel quotidiano potrebbe aiutare e anche molto. Bisognerebbe utilizzare creme che siano in grado di fornire acqua, antiossidanti, nutrire a fondo il tessuto in modo da poter mettere in condizione la pelle di contrastare queste problematiche.

Le patologie pre-esistenti che peggiorano durante la gravidanza

Quali sono le patologie pre-esistenti nel campo delle dermatiti che possono peggiorare durante la gravidanza? Sussistono delle variazioni fisiologiche che sono tipiche del periodo della gravidanza, ma dopo il parto in genere si risolvono.

Un’attenzione particolare, invece, va data alle patologie dermatologiche delle quali le donne sono affette già in precedenza e che richiedono un consulto da parte degli specialisti.

Infatti, lo stato d’immunosoppressione fisiologica e la produzione dei corticosteroidi possono favorire il miglioramento o peggioramento delle patologie dermatologiche pre-esistenti. In alcuni casi, infatti, può succedere che ci si trovi anche dinanzi a un miglioramento dello stato cutaneo, ad esempio, nel caso della psoriasi.

Un altro caso in cui le dermatiti cutanee possono peggiorare sono quelle caratterizzate dalla fuoriuscita di eritemi e di pomfi che possono essere collegati ad intolleranze alimentari, oppure al contatto con agenti allergizzanti come potrebbero essere peli di animali.

Ad esempio, la principale forma di eczema è la dermatite di tipo atopico, ossia una malattia infiammatoria cronica che colpisce la pelle e che causa secchezza e prurito anche molto fastidioso.

In genere le parti più colpite sono: i gomiti, il collo, il dorso delle mani, il cuoio capelluto e il viso.

L’eczema allergico nel 75% dei casi, durante, i novi mesi dell’attesa peggiora e spesso può portare alla comparsa di un prurito inteso che comporta anche problemi di desquamazione e lesioni.  In questi casi, è necessario applicare prodotti emollienti dedicati a chi soffre di allergia.

Crema corpo in gravidanza lenitiva H12

Emulsione fluida ideata per idratare e nutrire la pelle più sensibile e delicata come quella del neonato. Mantiene la pelle elastica prima e dopo la gravidanza. 

Dermatiti in gravidanza: può essere indice di una patologia?

Bisogna fare molta attenzione ad alcuni sintomi che possono essere considerati una spia delle patologie che possono sopraggiungere durante il periodo della gravidanza. Ad esempio, il prurito è un problema che è frequente durante il periodo della gestazione e che non dev’essere sottovalutato.

Soprattutto bisogna far attenzione a questa problematica durante il terzo trimestre della gravidanza quando è possibile che aumentino gli acidi biliari a causa di una disfunzione ad esempio della colecisti, portando così a una colestasi e all’aumento di bile nel sangue che porta a un prurito diffuso.

Per confermare questa problematica è possibile svolgere un esame del sangue per controllare l’eventuale alterazione degli acidi biliari. Il disturbo, in genere, si risolve nell’immediato dopo il parto.  

In che modo capire che tipo di dermatite si ha in gravidanza?

Come abbiamo accennato, è necessario fin dall’inizio della gravidanza prendersi cura della pelle e della salute della cute con prodotti specifici che aiutino la pelle a mantenersi elastica e contrastare i pruriti ed eventuali eczemi.

Quando sovvengono però macchie, fastidi pruriginosi, e problematiche connesse alle dermatiti è consigliabile comunque chiedere aiuto e soprattutto un consulto al proprio medico, ginecologo o dermatologo.

In questo modo si ha la possibilità di individuare le motivazioni che hanno portato all’insorgere della patologia e verificare se possono bastare eventuali rimedi naturali oppure se è meglio seguire un percorso che richieda una cura farmacologica.

Soprattutto nel caso in cui si tratti di problematiche non insorte per la gravidanza, ma che sono connesse a una malattia precedente e quindi una patologia preesistete è necessaria una valutazione medica.

Su di me

Linda Tosoni

Dopo un’esperienza professionale ventennale come ostetrica ospedaliera, insegnante, consulente e titolare di un istituto di bellezza, ho deciso di creare un vero e proprio metodo per il benessere, dedicata alla donna in gravidanza.

Contattami per una prima consulenza gratuita!

 Firma Linda Tosoni

Scarica la mia guida gratuita

copertina guida gratuita

Ultimi articoli

CONSULTA IL BLOG

cerca nel sito

SCARICA ORA LA TUA GUIDA GRATUITA
COME PREVENIRE LA PELLE SECCA E LE SMAGLIATURE IN GRAVIDANZA
Linda Tosoni primo piano
Firmata
Linda Tosoni
copertina guida gratuita