Creme corpo in gravidanza: quali usare e perché?

creme corpo in gravidanza
Linda Tosoni

 

Beauty Specialist

Consulenza Online

con LINDA TOSONI

Novità a partire da soli 37€

Durante il periodo di gestazione bisogna prendersi cura della pelle, per questo motivo ci sono tantissime creme corpo in gravidanza che si possono utilizzare, a patto che si scelgano quelle veramente idonee alle proprie esigenze. Devono essere naturali e senza ingredienti che possono rappresentare alcun rischio per la mamma e il feto.

Nel giro di pochi mesi sono molti i cambiamenti che dovrai affrontare: la tua pancia inizia a diventare sempre più grande e il tuo corpo viene bombardato di ormoni. In queste condizioni è normale che la tua pelle diventi sempre più sensibile, al punto che non potrai più utilizzare i prodotti che usavi prima di rimanere incinta.

Le creme corpo per la gravidanza devono essere scelte in modo da non irritare la tua pelle in alcun modo, evitando reazioni sull’epidermide. In questo articolo ti spiegheremo quali caratteristiche deve avere una buona crema corpo per la gravidanza, in base alla funzione e al suo utilizzo.

Vediamo in questa guida: quale crema usare in gravidanza? Se ci sono delle creme anti-cellulite gravidanza consigliate? E come combattere gonfiori e smagliature con i giusti prodotti!

Creme corpo in gravidanza: cosa devono contenere

Prima di tutto, specifichiamo il fatto che le creme corpo in gravidanza hanno lo scopo di prevenire la comparsa di smagliature a fianchi, addome, glutei e seno. Detto ciò, scopriamo insieme cosa devono contenere queste creme corpo per poter essere efficaci senza creare problemi alla gestante.

Da evitare ci sono i parabeni, contenuti nelle creme idratanti e nelle basi per il make-up.

Un altro tipo di creme da evitare sono quelle per curare l’acne, che contengono acido retinoico, che potrebbe portare problemi al bambino..

Allo stesso modo alcune creme anti-age, se contengono Vitamina A in quantità esagerate.

Ma quindi, cosa devono contenere le creme da usare in gravidanza? Prima di tutto devono contenere sostanze naturali, oli e burri vegetali come il burro di cacao, l’olio di mandorle dolci, l’olio di germe di grano o di oliva e l’estratto di calendula o malva.

A questo punto le creme da usare in gravidanza devono assecondare le sete di benessere della tua pelle, considerando che gli obiettivi per cui è formulata sono i seguenti: rassodare, tonificare, nutrire e potenziare l’elasticità.

Creme per nutrire le parti soggette a dilatazione

In gravidanza, sono molte le zone del corpo di una donna che sono soggette a dilatazione, come il seno e la pancia. Tale dilatazione assottiglia la pelle, facendole perdere la sua  abituale tonicità: ecco perché si tende ad avvertire una sensazione di prurito e secchezza dell’epidermide.

Mamy Butter

Crema corpo Mamybutter

Per la donna nelle diverse fasi della vita, in grado di:

  • proteggere dalla disidratazione cutanea
  • prevenire irritazioni e danni alla pelle
  • lenire il prurito, la secchezza e i fastidi anche intimi     

Adatta a tutte le età, in particolare nel periodo della GRAVIDANZA e menopausa

Ecco perché leggere le etichette è fondamentale per aiutarti nella scelta dei prodotti più adatti per te. In particolare le creme con proprietà nutritive ed elasticizzanti sono lolio di marula, l’olio di argan, l’avocado, il burro di Karitè e la centella asiatica. 

Contrastare smagliature e cellulite con la crema giusta 

Sicuramente uno dei cambiamenti più evidenti nel corpo di una donna in gravidanza riguarda la comparsa di smagliature e cellulite. Ecco perché è molto importante idratare la pelle con delle creme appositamente studiate.

Per prevenire la formazione di smagliature su fianchi, pancia e cosce un buon metodo può essere quello di massaggiare le parti interessate con un siero corpo specifico contenente olio di mandorle dolci, olio di argan, vitamina E, che andrà a potenziare gli effetti delle eventuali creme applicate successivamente.

Se invece vuoi puntare su una crema specifica per la cellulite potresti puntare su quelle che contengono acido lattico, a effetto stimolante, acidi della frutta, per levigare la pelle, e acido glicolico, con un buon potere esfoliante.

Durante la gravidanza la ritenzione idrica e le difficoltà circolatorie possono creare problemi come la comparsa della cellulite. Per contrastarle i prodotti più indicati favoriscono il drenaggio dei liquidi, migliorando il microcircolo. Mirtillo, ippocastano e gambo d’ananas faranno al caso tuo.

Creme per il seno

Sappiamo tutte che durante la gravidanza il seno diventa più turgido, e in questa zona la pelle diventa più sottile, dilatandosi e provocando prurito, fastidio e secchezza. Ad arrivare in nostro soccorso, è sempre il solito olio di mandorla che può essere spalmato sulla pelle dopo il bagno.

Per il seno l’ideale sarebbe ricorrere a creme rassodanti, che possano mantenere il tuo seno elastico, riducendo fastidio e prurito. Per servire allo scopo una crema di questo tipo deve essere a base di ingredienti naturali ed elastoregolatori, come la centella asiatica e l’avocado.

Olio gravidanza Elast-oil

Olio elasticizzante per la prevenzione di smagliature, pelle secca o che prude

Altre creme utili sono invece ricche di burro di karitè ed olio di argan, che hanno proprietà elasticizzanti e nutrienti della pelle. Infine, per garantire la tonicità del seno, via libera a oli naturali a base di Jojoba, Mandorle e Crusca di Riso.

Creme per drenare durante la gravidanza

Abbiamo detto che la cellulite deriva dalla ritenzione idrica causata sia dal sovrappeso che dalla sedentarietà dovute alla gravidanza. A questo proposito, una crema anticellulite e drenante potrebbe essere l’ideale, ma non tutte sono buone per la madre e per il feto. Ecco perché il nostro consiglio è sempre quello di farsi consigliare da un’esperto di fiducia per scegliere la crema adatta alla tua condizione.

Considera, però, che le creme per la cellulite non sono miracolose, ma contengono semplicemente un principio attivo che lavora per favorire il drenaggio dei liquidi in eccesso, migliorando la circolazione sanguigna. Quindi all’azione della crema bisognerà aggiungere anche una corretta alimentazione e del movimento, senza dimenticare di bere molta acqua, unita magari a delle ottime tisane drenanti.

Creme solari da usare in gravidanza

Abbiamo detto finora quanto sia fragile e sensibile la nostra pelle durante la gravidanza. Va da sé, quindi, che dovrai fare molta attenzione a come ti comporti quando la esporrai al sole.

Il primo consiglio che ti diamo riguarda l’esposizione al sole, che deve essere moderata e graduale. Poi potresti pensare di andare al mare nelle prime ore del mattino (fino alle 11), e di tornarci dopo le 16, evitando quindi le ore in cui i raggi del sole tendono ad essere più aggressivi.

Crema solare Sun L

Crema solare gravidanza L

Hai la pelle chiara, delicata, soggetta ad eritemi o vuoi proteggere il tuo viso e corpo dalle macchie solari o dalle scottature?

La massima protezione della pelle nei confronti dei raggi solari:

  • UVA, UVB e anche dai Raggi infrarossi con un spf 50
  • NOVITA’ protegge dalla LUCE BLU dei monitor (digital device)

Ricorda che è importante proteggere la pelle con una crema ad alta protezione (50+), soprattutto sul viso. Per quanto riguarda invece la crema da applicare dopo l’esposizione solare, privilegia sempre creme e burri con buone proprietà lenitive e idratanti, evitando che il sole non abbia un impatto eccessivo sulla pelle.

Su di me

Linda Tosoni

Dopo un’esperienza professionale ventennale come ostetrica ospedaliera, insegnante, consulente e titolare di un istituto di bellezza, ho deciso di creare un vero e proprio metodo per il benessere, dedicata alla donna in gravidanza.

Contattami per una prima consulenza gratuita!

 Firma Linda Tosoni

Scarica la mia guida gratuita

copertina guida gratuita

Ultimi articoli

CONSULTA IL BLOG

cerca nel sito

SCARICA ORA LA TUA GUIDA GRATUITA
COME PREVENIRE LA PELLE SECCA E LE SMAGLIATURE IN GRAVIDANZA
Linda Tosoni primo piano
Firmata
Linda Tosoni
copertina guida gratuita