Cellulite?Valuta i benefici delle calze a compressione graduata

calze a compressione graduata
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Linda Tosoni

Ostetrica 

Consulenza ostetrica e di estetica in gravidanza

A partire da soli 57€uro

Molte donne considerano la cellulite come un mero problema estetico, ignorando che – in realtà – è una vera e propria malattia, con la quale bisognerebbe fare i conti in maniera più decisa.

Una condizione che è peraltro molto diffusa (circa otto donne su dieci ne soffrono, con diversi livelli di intensità) e che in buona parte dei casi può fare la sua comparsa, con i primi segni, già intorno ai venti anni di età e a volte anche prima.

Facile intuire dove compaiono i primi accumuli: glutei, cosce e fianchi sono le zone maggiormente interessate dalla pelle a buccia d’arancia e dalla vera e propria cellulite, anche se non è certamente escluso che tali inestetismi possano manifestarsi altrove.

Ma perché si forma la cellulite? E per quale motivo le calze elastiche terapeutiche potrebbero essere una buona arma di contrattacco?

Calze compressione graduata cellulite: un utile rimedio

In questo approfondimento cercherò di fare il punto sul perché le calze compressione graduata cellulite siano un utile rimedio contro la cellulite, in grado non certo di risolvere definitivamente questo problema, ma di darci una mano per contenere peggiori esiti che potrebbero capitarci.

Prima di procedere oltre, però, giova condividere insieme alcune riflessioni su cosa sia esattamente il nostro “nemico” odierno.

La cellulite è un tenace compagno per la maggior parte delle donne italiane, causata dall’azione degli estrogeni, gli ormoni sessuali femminili, che favoriscono la ritenzione di liquidi, soprattutto in alcune zone del corpo. Ne deriva che gli estrogeni finiscono con l’innescare un processo di aumento della ritenzione idrica nel tessuto cellulare che compone il c.d. pannicolo adiposo, e impedendo il regolare svolgimento del microcircolo Con la conseguente alterazione di tutti le strutture interessate.

Perché le calze antitrombo sono utili?

In questo scenario, c’è una brutta notizia che dovresti prendere in considerazione: non puoi prevenire del tutto la cellulite. Tuttavia, il fatto che non sarai in grado di evitarla non significa arrendersi (anzi!).

Per poter contenere la formazione della cellulite o, se già comparsa, prevenire il suo peggioramento, dovresti intervenire in maniera integrata, con un’azione combinata che possa fare leva sulla corretta alimentazione, sull’idratazione, sull’esercizio fisico e – per esempio – sull’uso delle calze a compressione graduata, particolari indumenti che permettono di prevenire e combattere la cellulite e una serie di altri potenziali problemi di salute.

Chiamate anche con il nome di “calze elastiche cellulite”, queste calze sono in grado di garantirti una discreta terapia compressiva senza dover ricorrere a strumenti più complessi, ma semplicemente andando a indossare per alcune parti del giorno delle calze particolari, oggi giorno peraltro disponibili in modelli esteticamente alla moda.

La linfangite

Come ho già avuto modo di rammentare nelle parti introduttive di questo approfondimento, il problema principale di chi soffre di cellulite non è solamene quello di andare incontro a pregiudizi di natura estetica che potrebbero turbare la propria serenità e la propria autostima, spesso impedendoci di godere pienamente della nostra vita quotidiana.

Chi soffre di cellulite è infatti maggiormente esposta al rischio concreto di sperimentare condizioni patologiche più gravi come, ad esempio, la linfangite.

La linfangite è una infiammazione di tipo acuto che riguarda i vasi linfatici. Pur essendo una situazione relativamente rara, diverse ricerche sono concordi nel ritenere che questa patologia interessa soprattutto chi è in condizione di sovrappeso o soffre di cellulite.

Ebbene, dinanzi a questa condizione le calze compressione graduata cellulite hanno fornito un buon aiuto per poter prevenire i peggiori rischi di tale scenario, andando a ridurre di due terzi le probabilità di sviluppare la linfangite.

Ma per quale motivo? Come funzionano le calze a compressione graduata anti-cellulite? E perché ne stiamo parlando?

Come funzionano le calze a compressione graduata

Per poter comprendere per quale motivo le calze a compressione graduata siano così utili, bisogna parlare pur brevemente del loro funzionamento.

La terapia compressiva effettuata mediante le calze elastiche aiuta infatti a pompare e svuotare i vasi sanguigni, permettendo così di disporre di una buona irrorazione che, nel caso in cui venisse a mancare, finirebbe con il favorire la degenerazione del tessuto adiposo, che si trasformerà appunto nel nostro avversario più temibile: la cellulite.

Di contro, utilizzare queste calze migliorerà la circolazione, e svolgerà un ruolo di sicuro rilievo nel tentativo di allontanare ogni pericolo di sviluppo della cellulite e, così facendo, di tutte le potenziali condizioni patologiche che potrebbero generarsi a causa di essa.

A chi sono rivolte le calze a compressione graduata

Con queste caratteristiche e con tali premesse è facile cercare di comprendere a chi potrebbero essere utili le calze a compressione graduata: a tutte le donne, ma con particolare riferimento a quelle che hanno una vita meno attiva, per abitudine, pigrizia o altre impossibilità.

Si pensi, in particolar modo, a quelle persone che vivono una vita piuttosto sedentaria, magari a causa di una professione che le costringe stare per ore su una sedia o, di contro, in piedi. Condizioni che impediscono una favorevole circolazione sanguigna e che, dunque, dovrebbero ispirare la necessità di prendersi un po’ più cura di sé.

In questi scenari (ma non solo), l’uso di un collant riposante è sicuramente di grandissimo aiuto. Basterà indossarlo la mattina, prima dell’inizio dell’attività lavorativa, e mantenerlo tutto il giorno. Con il tempo si noterà che l’utilizzo di questi collant garantiranno una migliore condizione di benessere generale, grazie alla possibilità di favorire un più opportuno drenaggio linfatico e sanguigno, aiutando così ad aumentare il drenaggio dei liquidi, o ancora, ridurre il rischio di formazione di vene varicose.

Cellulite?Valuta i benefici delle calze a compressione graduata 1

Consulenza ostetrica ONLINE

GRAVIDANZA: un’ora dedicata A TE, alle tue domande, curiosità o dubbi.


Conclusioni

Insomma, in questo approfondimento dedicato alla cellulite, abbiamo visto quanto possa essere importante il ruolo delle calze a compressione graduata, utili non solamente per poter scongiurare gli inestetismi che derivano dalla comparsa della cellulite, quanto anche quelle condizioni patologiche più serie che potrebbero derivarne, come la linfangite.

Il costo delle calze a compressione graduata, la facilità di utilizzo e la disponibilità di questi accessori in tanti modelli, anche esteticamente gradevoli, dovrebbe permettere a molte donne di rompere definitivamente ogni indugio e abbracciare con convinzione la fruizione di tali prodotti.

Potrebbe essere un investimento fondamentale per la tua salute!

Su di me

Linda Tosoni

Dopo un’esperienza professionale ventennale come ostetrica ospedaliera, estetista, insegnante, consulente e titolare di un istituto di bellezza, ho deciso di creare un vero e proprio metodo per l’estetica dedicata alla donna in gravidanza.

Contattami per una prima consulenza gratuita!

 Firma Linda Tosoni

Scarica la mia guida gratuita

copertina guida gratuita

Ultimi articoli

CONSULTA IL BLOG

cerca nel sito

SCARICA ORA LA TUA GUIDA GRATUITA
COME PREVENIRE LA PELLE SECCA E LE SMAGLIATURE IN GRAVIDANZA
Linda Tosoni primo piano
Firmata
Linda Tosoni
copertina guida gratuita