Olio di ricino caduta capelli: una soluzione? Ecco perché usarlo!

olio di ricino caduta capelli
Linda Tosoni

 

Ostetrica

e Beauty Specialist

 

Consulenza Online 

con LINDA TOSONI 

Novità a soli 57€ 

Olio di ricino caduta capelli: un alleato anche in gravidanza? Può succedere durante la gravidanza, anche se di solito i capelli tendono a cresce, che si noti una caduta copiosa di questi, una soluzione potrebbe essere quella di optare per un prodotto naturale e ricco di benefici.

L’olio di ricino è un prezioso alleato di bellezza che permette di rinforzare il cuoio capelluto arrestando la caduta dei capelli, ma anche di rendere più belle e forti unghie, le ciglia e aiuta in generale a migliorare la salute della pelle.

Si tratta di un olio di origine vegetale che ha moltissime proprietà benefiche ed è considerato un vero e proprio elisir di bellezza. 

Anche se ha la fama di essere un lassativo piuttosto potente, è un ingrediente che consente di migliorare la salute del nostro organismo. 

Infatti, l’olio di ricino ha spiccate proprietà cosmetiche ed è un’alternativa naturale e valida ai prodotti ricchi di sostanze chimiche e velenose per i capelli che, tra l’altro, non sono adatte ad essere utilizzate in gravidanza. 

Olio di ricino caduta capelli: cos’è e quali sono le sue proprietà?

L’olio di ricino è un olio vegetale di colore giallo e dalla consistenza viscosa che viene ottenuto tramite la spremitura dei semi della pianta Ricinus Communis.

Solitamente, viene eseguita una spremitura a freddo che conserva le proprietà di questa pianta e conferisce all’olio un colore gradevole.

L’olio di ricino è stato largamente impiegato sia nell’industria cosmetica per la produzione di sapone, sia nell’industria alimentare e, inoltre, è stato utilizzato anche per le sue proprietà lassative.

Durante la Prima Guerra Mondiale, quest’olio veniva utilizzato anche per lubrificare i motori degli aerei e per ammorbidire le pelle conciate.

Oggi, l’olio di ricino trova un largo impiego nel settore della cosmesi e della cura di sé ed è ideale anche da utilizzare in gravidanza perché è del tutto naturale.

Quest’olio viene utilizzato soprattutto per le sue proprietà nel contrastare la caduta dei capelli e svolge una forte azione rinvigorente sul bulbo pilifero. Inoltre, può essere utilizzato sul cuoio capelluto e non ha controindicazioni.

Per questo, viene consigliato durante la gestazione come rimedio naturale per evitare che l’aumento dei livelli di ormoni, insieme a un indebolimento del fisico, possa comportare una perdita dei capelli. 

Come olio per capelli, può essere utilizzato puro, per fare degli impacchi oppure in formulazioni specifiche come ingrediente di shampoo e balsamo.

Olio per capelli naturale ed efficace da usare in gravidanza

L’olio di ricino in gravidanza è un rimedio naturale da utilizzare senza preoccupazioni.

Infatti, è completamente naturale e privo di sostanze chimiche per cui può essere impiegato per migliorare la salute del cuoio capelluto e contrastare la caduta dei capelli anche quando si aspetta un bimbo.

Se si hanno capelli fragili o doppie punte, gli impacchi olio capelli con questo prodotto, permettono di recuperare immediatamente la lucentezza e la vitalità della chioma, fin dalle prime applicazioni.

I prodotti a base di olio di ricino, o meglio ancora fare degli impacchi con questo olio vegetale, permettono di stimolare la produzione di cheratina, la proteina principale di cui sono costituiti i capelli.

La sua applicazione non comporta pericolo di arrossamento o irritazioni e stimola naturalmente la circolazione del cuoio capelluto andando così ad agire in profondità sui bulbi piliferi.

L’olio di ricino è ritenuto un rimedio naturale molto efficace per combattere la calvizie proprio per i suoi effetti rigeneranti e rinforzanti che arrivano a nutrire e riescono ad agire sui  capelli in profondità.

Quest’olio è utile non solo per contrastare la caduta di capelli, ma anche per gestire capelli crespi e sfibrati che tendono a spezzarsi facilmente e per evitare la crescita di doppie punte.

L’unico inconveniente, se viene utilizzato l’olio di ricino puro, è la tendenza a scurire i capelli, ma basta qualche lavaggio per eliminare questa colorazione.

Mamy Butter

Crema corpo Mamybutter

Per la donna nelle diverse fasi della vita, in grado di:

  • proteggere dalla disidratazione cutanea
  • prevenire irritazioni e danni alla pelle
  • lenire il prurito, la secchezza e i fastidi anche intimi     

Adatta a tutte le età, in particolare nel periodo della GRAVIDANZA e menopausa

Impacchi olio per capelli: come farli nel modo giusto

L’olio del ricino è un prodotto molto rapido e semplice da utilizzare, ma è bene rispettare alcune indicazioni per poter sfruttare al meglio tutti i suoi benefici. 

Per preparare un impacco a base di olio di ricino e contrastare efficacemente e in modo naturale la caduta dei capelli, basta miscelare qualche goccia di olio con un po’ di acqua calda e applicarlo sul cuoio capelluto e su tutta la lunghezza dei capelli, specialmente sulle punte.

Se si riesce a massaggiare l’impacco per almeno 5 minuti si favorirà il suo assorbimento.

A questo punto, può essere consigliato raccogliere la chioma e avvolgerla in una cuffia. meglio posizionare un asciugamano da mettere sulle spalle.

Per massimizzare il risultato è possibile anche riscaldare con il phon l’impacco e lasciarlo agire per almeno 30 minuti.

Successivamente, bisogna risciacquare abbondantemente i capelli e proseguire con lo shampoo come di consueto. 

I risultati degli impacchi di olio per capelli si possono notare già dalle prime applicazioni: infatti, la chioma sembrerà lucente e idratata e più voluminosa.

Si consiglia di eseguire il trattamento con olio di ricino almeno una volta a settimana per un mese.

Per potenziare gli effetti benefici dell’olio di ricino contro la caduta dei capelli è possibile anche eseguire un impacco mescolando 3 cucchiai di olio di ricino, con 1 cucchiaio di olio di argan e 1 cucchiaio di olio di rosmarino.

Basta massaggiare e lasciare in posa per almeno mezz’ora per far assorbire ai capelli tutti i principi attivi di questo impacco.

olio-gravidanza-elasticizzante

Olio gravidanza Elast-oil

Olio elasticizzante per la prevenzione di smagliature, pelle secca o che prude

L’olio a base di ricino per contrastare la caduta dei capelli può essere applicato anche in maniera più rapida, distribuendo un paio di gocce dal cuoio capelluto per tutta la lunghezza dei capelli lasciando agire qualche minuto.

È necessario risciacquare molto bene e adottare questa soluzione se si hanno capelli molto secchi e sfibrati, altrimenti ci si potrebbe ritrovare con la cute e capelli eccessivamente grassi e appesantiti.

Un’alternativa agli impacchi di olio per capelli

Se non si ama fare gli impacchi di olio di ricino o si hanno i capelli molto grassi, una valida  alternativa è la scelta di prodotti che abbiano una formulazione a base di olio estratto dal ricino. In commercio, oltre all’olio di ricino puro, si trovano anche shampoo, balsamo e maschere che possono essere utilizzati per la routine di igiene quotidiana.

Per rinforzare anche sopracciglia e ciglia, rendendo quest’ultime lunghe e robuste per uno sguardo più intenso, non dimenticare di applicare l’olio di ricino con uno scovolino del mascara: anche in questo caso, i risultati saranno visibili fin dalle prime applicazioni.

Su di me

Linda Tosoni

Dopo un’esperienza professionale ventennale come ostetrica ospedaliera, insegnante, consulente e titolare di un istituto di bellezza, ho deciso di creare un vero e proprio metodo per il benessere, dedicata alla donna in gravidanza.

Contattami per una prima consulenza gratuita!

 Firma Linda Tosoni

Scarica la mia guida gratuita

copertina guida gratuita

Ultimi articoli

CONSULTA IL BLOG

cerca nel sito

SCARICA ORA LA TUA GUIDA GRATUITA
COME PREVENIRE LA PELLE SECCA E LE SMAGLIATURE IN GRAVIDANZA
Linda Tosoni primo piano
Firmata
Linda Tosoni
copertina guida gratuita