Crema elasticizzante gravidanza: Come scegliere quella perfetta per te

Crema elasticizzante
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Linda Tosoni

Ostetrica ed Estetista

Consulenze fisiologiche e di estetica in gravidanza
Al prezzo di 80€ 47€

Una delle grandi preoccupazioni della donna in gravidanza circa le conseguenze che questo magico momento della propria vita potrebbero avere sul proprio corpo, è certamente legato alle smagliature. Inestetismo relativamente frequente che potrebbe turbare la gravidanza e lasciare un segno per tutta la vita, non tutte le donne sanno però che è oggi possibile contrastare questo problema in modo efficace attraverso l’uso di una serie di creme elasticizzanti che – se applicate costantemente fin dalle prime fasi di questo periodo– possono favorire la loro prevenzione, contrastandone la formazione.

Ma in che modo le creme elasticizzanti possono svolgere un ruolo positivo contro le smagliature? Che caratteristiche devono avere le creme elasticizzanti in gravidanza?

In questo approfondimento cercherò di comprendere quali siano le caratteristiche della crema elasticizzante, in che modo scegliere questo prodotto.

Prima, però, ti consiglio di leggere altri due utili approfondimenti che qualche tempo fa ho realizzato per te, come il focus sul rapporto tra bellezza ed estetica in gravidanza, e il “mitico” Mamy Butter, il burro di mamma!

Crema elasticizzante gravidanza, a che cosa serve

In questo approfondimento sulle creme elasticizzanti da utilizzare in gravidanza, non posso che esordire con una piccola riflessione su quale sia la principale utilità di questo genere di prodotti.

In parte già ricordato, le creme elasticizzanti per il corpo sono utili per poter evitare la formazione delle striature cicatriziali, determinate da una frattura delle fibre di collagene. Le smagliature (questo il nome comune con cui ci riferiamo a tali striature), hanno dapprima una colorazione tendente al rosso o al viola ma poi – con il passare del tempo – finiscono con il diventare bianche e caratterizzare in maniera permanente la propria pelle.

Si tenga conto che, purtroppo, una volta che le striature si sono verificare sulla propria pelle, c’è ben poco da fare per poterle rimuovere. Certo, è sempre possibile agire in maniera un po’ più drastica, con la chirurgia estetica, ma non ci sono trattamenti “soft” in grado di dare buoni risultati contro la loro eliminazione. Insomma, qualsiasi strumento topico che ti venga proposto contro le smagliature servirà solamente ad attenuarne i principali tratti distintivi, ma non certo a cancellarle per sempre.

È proprio per questo motivo che quando si parla di smagliature in gravidanza diventa molto importante agire in anticipo, in ottica preventiva, individuando e utilizzando una buona crema idratante ed elasticizzante che possa permettere alla pelle di essere più morbida e distesa dinanzi ai grandi stress che finirà con il provare.

Si tenga anche in considerazione che circa il 90% delle donne soffrono di smagliature durante e dopo la gravidanza. Per fortuna, nella maggior parte dei casi l’impatto delle striature sulla propria pelle sarà molto contenuto ma… per una parte non significativa delle future mamme la presenza di queste smagliature sarà piuttosto visibile e, dunque, produttrice di qualche sgradito inestetismo.

Come prevenire le striature in gravidanza

Da quanto sopra ho avuto modo di sintetizzare brevemente, dovrebbe essere piuttosto chiaro che al giorno d’oggi la cosa migliore da fare per poter evitare di andare incontro alle smagliature in gravidanza sia certamente quella di agire con un approccio tempestivo, che possa contenere il rischio di andare incontro a questo sgradito fenomeno.

A sua volta, per poter capire in che modo poter intervenire positivamente nei confronti di un’azione protettiva contro le striature in gravidanza, è bene cercare di iniziare questo “viaggio” comprendendo per quale motivo si formano, e – di conseguenza – per quale motivo è così importante cercare di utilizzare una buona crema idratante ed elasticizzante in questa parte della propria vita.

Per far ciò, è utile sottolineare come la comparsa delle striature in gravidanza sia dovuta principalmente all’incremento della tensione dei tessuti, che a sua volta è provocato dall’aumento della dimensione del pancione, e del cambiamento che avviene nel resto del corpo a causa della maggiore ritenzione idrica.

È proprio per questo motivo che le smagliature in gravidanza non si verificano solamente nella parte del ventre – che è comunque quella che viene sottoposta ai maggiori stress – quanto anche altrove, come negli arti inferiori.

Una simile situazione di tensione determina poi un’infiammazione del tessuto a livello della pelle, la cui guarigione lascia come ricordo la sgradita cicatrice, la smagliatura di colore bianca che abbiamo reso protagonista del nostro approfondimento quotidiano, e che in questa sede voglio affrontare in termini di prevenzione.

E quale migliore strumento di prevenzione se non la crema elasticizzante per il corpo? Da applicare con un massaggio su addome, fianchi, seno e tutte le zone in cui la tensione potrebbe essere maggiore, è davvero in grado di apportare un buon risultato nel breve e nel medio termine.

Come scegliere le creme elasticizzanti per la gravidanza

Ora che abbiamo chiarito che le creme elasticizzanti per la gravidanza sono un prodotto davvero molto utile per poter contenere il rischio di sperimentare questo sgradito inestetismo sul proprio corpo, possiamo insieme fare un passo in avanti per cercare di capire come scegliere le migliori per le proprie condizioni di salute.

Sicuramente, tra le migliori creme per l’elasticità della pelle in gravidanza ci sono quelle a base di acido glicolico.

Creme con acido glicolico per le smagliature in gravidanza

L’acido glicolico è un vero e proprio toccasana per la propria pelle, se opportunamente utilizzato. Noto per le sue proprietà benefiche anche al di fuori del periodo della gravidanza, a questo acido vanno riconosciuti alcuni importanti meriti come la possibilità di favorire un positivo rinnovamento della cute, rendendola più luminosa e più compatta.

Le creme ad acido glicolico possono essere utilizzate su quasi tutti i tipi di pelle, e l’efficacia è generalmente dipendente dal livello di concentrazione nei preparati cosmetici. Per esempio, le creme con acido glicolico che hanno come obiettivo principale quello di idratare la pelle hanno una concentrazione intorno al 4-5%, mentre solamente se si sale con concentrazioni del 10% (o più!) si potranno ottenere funzioni leviganti ed esfolianti.

Oltre a dare maggiore luminosità alla pelle, l’acido glicolico risulta essere particolarmente utile per poter curare le cicatrici, ed è un ottimo rimedio anche contro le rughe.

Creme con acido salicilico per le smagliature in gravidanza

Un altro componente particolarmente ricorrente nelle creme in gravidanza è l’acido salicilico. Questa sostanza non solo ha proprietà esfolianti, ma può altresì contribuire in maniera efficace a prevenire la comparsa di brufoli, acne e altre condizioni impure della pelle.

Ricordiamo che l’acido salicilico è particolarmente noto per le sue proprietà cheratolitiche, considerato che è capace di “sciogliere” lo strato corneo dell’epidermide, senza tuttavia intaccare le cellule sottostanti. È per questo motivo che, a concentrazioni elevate, può essere utilizzato per poter contrastare gli stati ipercheratosi, come calli e verruche. A concentrazioni inferiori può invece essere utilizzato come crema per il corpo con proprietà lievemente esfolianti e rigeneranti.

Creme con acido lattico per le smagliature in gravidanza

Un altro ingrediente che si trova spesso nelle creme contro le smagliature in gravidanza è rappresentato dall’acido lattico. Parte della famiglia degli alfaidrossiacidi, è presente nel mantello idrolipidico della pelle e può aiutare a preservare la cute dagli attacchi esterni, oltre che ripristinare l’equilibrio del pH fisiologico.

Nei prodotti cosmetici l’acido lattico può essere utile per poter ridurre il rischio di macchie cutanee e striature, regolando la cheratinizzazione e promuovendo un ricambio cellulare più rapido. La pelle ne risulterà essere più morbida ed elastica, potendo in questo modo reagire positivamente contro gli stress e le tensioni che possono essere avvertite nel momento in cui si soffre di ritenzione idrica.

Creme elasticizzanti solari in gravidanza

Un cenno conclusivo nel nostro approfondimento sulle creme elasticizzanti in gravidanza è costituito dalla possibilità di poter utilizzare o meno delle creme solari in gravidanza, e se le creme solari in gravidanza possono in qualche modo sostituire l’utilizzo di creme elasticizzanti.

Per poter rispondere a questi quesiti, cercherò di agire con chiarezza, ma senza perdere di vista la necessaria sintesi richiesta dai nostri periodici focus.

In primo luogo, ritengo errato ipotizzare che le creme solari e le creme elasticizzanti anti-smagliature siano considerabili come prodotto sostitutivi.

Le creme elasticizzanti contro le smagliature sono infatti dei prodotti tendenzialmente più “sofisticati”, che permettono di apportare alla pelle una serie di effetti benefici che non possono certamente essere garantiti dalle comuni creme solari.

Questo non significa, naturalmente, che le creme solari siano inutili, ma solamente che dovresti utilizzarle entrambe, se ritieni che sia il caso di esporti al sole durante la dolce attesa.

In tale ambito, mi piace ricordarti che in gravidanza dovresti assumere grande cautela durante l’esposizione solare, e che la prima precauzione è quella di prendere il sole con particolare gradualità e moderazione, evitando di stare sotto la luce diretta del sole nei momenti più caldi.

Cerca invece di recarti al mare nelle prime ore del mattino, oppure nel tardo pomeriggio. Le ore centrali sono infatti quelle più pericolose, perché il sole sarà a picco e sarà dunque più aggressivo.

In ogni caso, non dimenticare di proteggere la tua pelle sia attraverso schermi “materiali” e fisici (un cappello, ad esempio), sia mediante creme solari con fattore di protezione 50+, da porre sul corpo e sul viso. Ti aiuteranno a prevenire la comparsa di macchie solari e – insieme alle creme elasticizzanti – potrebbero rappresentare la migliore scelta per la tua routine di protezione quotidiana!

Spero che questi suggerimenti ti siano stati utili per poter migliorare la tua conoscenza con questo genere di prodotti, importantissimi durante i 9 mesi di gravidanza!

Su di me

Linda Tosoni

Dopo un’esperienza professionale ventennale come ostetrica ospedaliera, estetista, insegnante, consulente e titolare di un istituto di bellezza, ho deciso di creare un vero e proprio metodo per l’estetica dedicata alla donna in gravidanza.

Contattami per una prima consulenza gratuita!

 Firma Linda Tosoni

Scarica la mia guida gratuita

copertina guida gratuita

Ultimi articoli

CONSULTA IL BLOG

cerca nel sito

Richiedi consulenza

SCARICA ORA LA TUA GUIDA GRATUITA
COME PREVENIRE LA PELLE SECCA E LE SMAGLIATURE IN GRAVIDANZA
Linda Tosoni primo piano
Firmata
copertina guida gratuita