Henné in gravidanza: si può fare?

henné in gravidanza
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Linda Tosoni

 

Beauty Specialist ed Ostetrica

Consulenza personalizzata con LINDA TOSONI

Novità a partire da soli 37€

Coloro che amano prendersi cura dei propri capelli in modo naturale, sicuramente conoscono l’henné e tutto il mondo che ruota attorno a queste magnifiche polveri.

Sono moltissimi i benefici che donano alla nostra chioma ma, in tanti, si pongono la stessa domanda: è possibile applicare l’henné in gravidanza? Farà male? Farà bene?

All’interno di questo articolo, esamineremo tutto. Dopo un brevissima introduzione “sul cos’è” effettivamente l’hennè, vedremo di capire se, le nostre amiche in dolce attesa, possono o meno, applicarlo.

Mamy Butter

Crema gravidanza Mamybutter

Burro corpo numero 1 per la donna in gravidanza…e non solo!

Qualità ed innovazione in un solo prodotto.

Che cos’è l’hennè?

Il vero e corretto nome dell’henné è lawsonia inermis e, la polvere che tutti noi siamo abituati ad utilizzare, provene da una pianta.

L’henné è completamente naturale per cui, non dobbiamo aver paura per i nostri capelli, non li rovinerà assolumente, anzi. L’hennè infatti, dona – al di là del colore – dei veri e propri benefici alla nostra chioma: li rende più disciplinati, saranno più lisci, ha la funzione di regolarizzare il sebo in eccesso (caratteristica dei capelli grassi) e va a curare i capelli fragili e rovinati.

Sono molte le persone che lo usano non tanto per il suo potere tintorio quanto per i benefici che quest’ultimo riesce a donarci.

L’hennè dona un colore rossiccio ramato ma, in realtà, esistono anche altre colorazioni. Esiste infatti sia l’hennè biondo e sia l’hennè nero. L’hennè nero non viene ricavato dalla pianta della lawsonia, bensì dall’indigo. Quest’ultimo ha una caratteristica particolare: se viene applicato da solo, vi regalerà dei bellissimi riflessi blu ai capelli. Un blu intenso, scuro e particolarmente lucido. Se invece lo miscelate con la lawsonia, allora, tingerà di nero.

Ebbene si, avete compreso bene: l’hennè può anche essere miscelato per ottenere la vostra nuance perfetta di colore. Potete dosare la polvere in base alla tipologia di colore che volete ottenere. Se il vostro obbiettivo è quello di avere, ad esempio, un biondo caldo, utilizzerete più lawsonia rispetto all’hennè biondo. Ecco, dovete trovare la ricetta perfetta per le vostre esigenze. Sperimentate!

crema viso gravidanza defend

Crema viso pelle sensibile e delicata

Crema viso in gravidanza Defend

Se avete paura di sbagliare le dosi, nel caso in cui voi vogliate mischiare diversi hennè tra loro, per ottenere riflessi di svariate colorazioni, vi consigliamo di chiedere informazioni specifiche all’erboristeria dove lo acquisterete. Ma, per andare ancora più sul sicuro e per non sbagliare, in commercio, esistono delle preparazioni e miscele già pronte.

Acquistando il preparato già miscelato, non dovrete far altro che realizzare la vostra crema con l’acqua.

Per quanto riguarda le dosi invece, diciamo che, un 100 grammi totali, su una lunghezza media, possono andar bene.

Preparazione ed applicazione dell’henné

Preparare l’hennè è molto facile. Dovrete, semplicemente, versare la vostra polvere all’interno di una ciotola (mai di metallo!) e versare a filo l’acqua calda. Mescolate poi con un mestolo di legno fino a quando non avrete ottenuto una pastella. Non deve essere nè troppo liquida (sennò vi colerà ovunque una volta applicato) ma nemmeno troppo densa (non riuscirete poi a stenderla).

Arrivati al punto giusto, iniziate a stendere la vostra crema su tutta la chioma e, una volta terminato, avvolgete il tutto su della pellicola da cucina. Questo è un punto molto importante: l’henné ha bisogno di calore per svolgere al meglio il proprio lavoro e per donare i risultati migliori.

Il consiglio che vi diamo è quello di utilizzare un abbigliamento casalingo o datato. L’henné macchia i tessuti per cui evitate di indossare maglieria pregiata. Infine, ricordatevi di utilizzare dei guanti in lattice durante tutta l’applicazione, l’hennè macchia anche la pelle e le unghie.

Si può fare l’henné in gravidanza?

Parliamo ora di un momento molto delicato che riguarda tutte le donne in dolce attesa. Spesso, ci si chiede se, durante i nove mesi, si debba o meno eliminare le tinte ed accettare i propri capelli per come sono al naturale.

La risposta è molto semplice: sì, il colore in gravidanza si può fare, ma c’è un ma! Vanno assolutamente eliminate le tinte chimiche con all’interno ingredienti dannosi. Quest’ultimi, andrebbero a far male al feto e potrebbero anche causarvi violente allergie.

L’henné in gravidanza invece, non provoca nessun effetto collaterale e può essere applicato senza problema alcuno.

Quali tinte si possono usare in gravidanza?

Durante tutto il periodo di gestazione, è possibile usare le tinte. Ovviamente, s’intendono tinte naturali proprio come l’henné. Queste polveri hanno un potere tintorio davvero importante e, non dovete pensare siano effetti blandi! Assolutamente no.

Il risultato che otterrete sarà proprio come quello che avreste ottenuto da una seduta dal parucchiere. Per cui, l’henné, trattandosi di una polvere completamente naturale, può essere tranquillamente utilizzata durante tutti i nove mesi della vostra gravidanza.

Certo, per scrupolo potete chiedere maggiori informazioni anche al vostro medico, ma vi dirà praticamente la stessa cosa!

Come si possono coprire i capelli bianchi in gravidanza?

Come abbiamo ampiamente detto, l’hennè permette non sono solo di colorare i capelli come una tinta chimica pur essendo naturale al 100%, ma riesce a coprire anche i capelli bianchi.

In base al vostro colore, dovrete scegliere l’hennè che più vi si addice. In questo caso però, fate attenzione e leggete bene le istruzioni. Le dosi per la copertura dei bianchi variano rispetto all’applicazione classica.

Per cui, leggete bene quanto scritto e consigliato dalla casa produttrice. Per il resto, non cambia nulla: la preparazione e l’applicazione rimane la medesima.

Su di me

Linda Tosoni

Dopo un’esperienza professionale ventennale come ostetrica ospedaliera, insegnante, consulente e titolare di un istituto di bellezza, ho deciso di creare un vero e proprio metodo per l’estetica dedicata alla donna in gravidanza.

Contattami per una prima consulenza gratuita!

 Firma Linda Tosoni

Scarica la mia guida gratuita

copertina guida gratuita

Ultimi articoli

CONSULTA IL BLOG

cerca nel sito

SCARICA ORA LA TUA GUIDA GRATUITA
COME PREVENIRE LA PELLE SECCA E LE SMAGLIATURE IN GRAVIDANZA
Linda Tosoni primo piano
Firmata
Linda Tosoni
copertina guida gratuita